FORMAZIONE

Secondo una ricerca dell’Organizzazione Mondiale della Sanità i numeri del disagio mentale giovanile sono in aumento: se oggi, infatti, un ragazzo su 5 soffre di psicopatologie, entro i prossimi vent’anni circa il 50 per cento della popolazione tra 0 e 18 anni potrebbe avere a che fare con questi problemi. Una tendenza che viene confermata anche da una ricerca multianalisi, basata su 57 studi condotti da un gruppo di neuropsichiatri USA, di recente pubblicata sul prestigioso American Journal of Psychiatry. Secondo questo studio ben il 16 per cento dei minori analizzati soffrirebbe di problemi di tipo emozionale, disturbi mentali e psicopatologie.


PREVENZIONE...............................................................................

Il nostro intervento è in linea con un modello di prevenzione diffuso ormai da anni in Inghilterra  che vede coinvolti, in un intenso lavoro di rete, diversi servizi territoriali tra cui scuole, ospedali, comunità, case famiglia, medici di base puntando all’identificazione precoce dei casi a rischio e riducendo la possibilità di un eventuale esordio psicopatologico.


 


PROMOZIONE DELLA SALUTE..........................................................

L’adolescenza è il momento critico per individuare le prime difficoltà o i primi segni di disagio che, in seguito ad ulteriori esperienze, potrebbero evolvere verso disturbi mentali. Frequentemente, infatti,  i “casi a rischio” giungono presso i servizi socio-sanitari troppo tardi per un intervento efficace causando una serie di conseguenze negative sia per la persona che per il tessuto sociale.

Login:
Password: